Summer School of Humanities

/Summer School of Humanities
Summer School of Humanities 2021-06-25T11:58:32+00:00

 

Ischia Summer School of Humanities 2021

16-18 settembre

La scuola dedicata alla memoria di Pietro Greco

Edizione 2021: “Universo”

Universo, con la sua nascita, il nulla, colto di sorpresa, fu soppiantato dall’essere.

Le domande che pone quell’evento lontano 13.800 milioni di anni sono formidabili: l’essere umano ha espresso la sua capacità di riflessione sull’origine dell’universo fin da quando in lui è scoccata una scintilla, una luce fugace che gli permetteva di illuminare lo spazio oscuro interno ed esterno, generando la domanda su sé stesso.

Per i fisici da poco più di un secolo – in maniera quantitativa – le questioni legate alla specificità di quell’evento per antonomasia, abbracciano idee e concetti dibattuti da tempo. Questioni che con l’avanzare del progresso scientifico hanno richiesto risposte sempre più precise sull’essenza di spazio e tempo, sulla natura della materia, sulle frecce del tempo e sulle questioni relative all’eventuale fine. La domanda sulla genesi implica necessariamente quella sulla fine di un evento. Questa è espressione di un compimento dialettico che diviene dialogo, sia esso filosofico o scientifico. Così, nel segno del divenire, si rimettono in relazione gli opposti, quell’essere e il non-essere, che generano sfumature essenziali e differenze rivolte al vuoto, al nulla, alla ricerca di causa e di senso di cui gli esseri umani sono naturalmente curiosi schiavi.

E poi, Universo o Universi?

L’obiettivo di riflessione della Summer School, nel solco della sua matrice interdisciplinare, è di capire come scienza, filosofia e letteratura abbiano toccato, marginalmente o massicciamente il tema di quell’immenso contenitore, per altro quasi vuoto, nel quale ci collochiamo, meno che una goccia d’acqua nell’oceano. Un dibattito e un confronto di contaminazioni, orizzontale tra visioni e metodologie diverse.

La Scuola si presenta quindi come un gruppo di lavoro e ricerca, rigoroso ma informale allo stesso tempo. Gli interventi dei relatori sono il pretesto per organizzare le idee e giungere a un dibattito costruttivo e arricchente, per tutti.

I direttori della scuola

Antonio Ereditato, Raffaele Mirelli, Piergiorgio Odifreddi

Programma lezioni e conferenze

Giovedi 16 settembre

Ore 16:00 – Biblioteca Antoniana

Accoglienza iscritti e registrazione

Ore 17:30

Antonio Ereditato – Un. di Yale

Emilia Greco – Circolo “G. Sadoul”

Nel segno di Pietro Greco

Ore 18:00

Lectio magistralis

Sandra Savaglio – Un. della Calabria

Uno sguardo al cielo e al nostro passato remoto

Venerdì 17 settembre

Ore 10:00 – 13:00 Biblioteca Antoniana

Prima lezione

Antonio Ereditato – Un. di Yale

Sandra Savaglio –  Un. della Calabria

Universo: come tutto è cominciato e come tutto potrebbe finire

Ore 15:00

Dibattito con i presenti

Ore 18:30

Biblioteca Antoniana

Lectio magistralis (in collegamento da Londra)

Ian Ritchie – “Ian Ritchie Architects” – Londra

Architectural values, altruism and innovation in a changing world

Introduce: Ramon Rispoli – Un. Federico II Napoli

Ore 19:15

Lectio magistralis

Giuseppina Scavuzzo – Un. di Trieste

La stanza dell’altro. Progettare per le diversità

Introduce: Francesco Rispoli – Un. Federico II – Napoli

Sabato 18 settembre

Ore 10:00-13:00 Biblioteca Antoniana

Gaspare Polizzi – Un. di Pisa

Visione cosmica e cognizione astronomica: il caso Leopardi

Andrea Le Moli – Un. Di Palermo

Entropie

Chiusura lavori

Ore 18:30 Presso Piazzale “Cristofaro Colombo” – Forio:

“Universi immaginari”

Inaugurazione Scultura di Kengo Kuma:

IWAKURA-Musashino (Spirito della roccia)

 Intervengono:

Francesco Del Deo – Sindaco di Forio

Leonardo Di Mauro – Presidente Ordine degli Architetti di Napoli

Marco Imperadori – Politecnico di Milano – SEKISUI HOUSE / KENGO KUMA Lab

Daniele Pedretti – Pedretti Graniti

Graziano Ferrari – Associato di ricerca INGV

Giuseppe Palumbo – Fumettista

Igor Tuveri (Igort) – Fumettista

Raffaele Mirelli – Direttore scientifico e fondatore del Festival

Giovannangelo De Angelis – Associazione PIDA

Iscrizione

La Summer School è aperta a studenti, dottorandi, docenti e dottori di ricerca, ma anche agli appassionati di materie umanistiche e scientifiche. Le iscrizioni sono aperte fino a esaurimento posti. Il numero dei posti è limitato, pertanto sarà operata una selezione delle richieste d’iscrizione. Gli interessati sono pregati di scrivere all’indirizzo info@lafilosofiailcastellolatorre.it, e a  mirelliraffaele@gmail.com inviando un CV e/o una breve presentazione.

Per la partecipazione alla Summer School è richiesto il versamento di una quota d’iscrizione che comprende l’accesso ai seminari e le pause caffè mattutine. Per gli iscritti saranno inoltre indicate soluzioni a prezzo agevolato per il pernottamento e i pasti. Saranno rilasciati, su richiesta, attestati di partecipazione per l’emissione di crediti formativi o il rimborso universitario.

Per ulteriori informazioni contattare la segreteria organizzativa del festival o il direttore scientifico, scrivendo ai seguenti indirizzi:

info@lafilosofiailcastellolatorre.it

direzione@lafilosofiailcastellolatorre.it

mirelliraffaele@gmail.com

Pagina FB: La Filosofia il Castello e la Torre

Instagram: @lafilosofiailcastelloelatorre